Conquistando Escalones cofinanzia con 12.000 € l’assegno di ricerca dell’Università di Bologna per far continuare il progetto della prof.ssa Cenacchi

In questi giorni abbiamo fatto un bonifico di 12.000 € all’Università di Bologna per cofinanziare un assegno di ricerca per portare avanti il progetto coordinato dalla prof.ssa Cenacchi dal titolo “The role of trasportin3 (TNPO3) in LGMD1F”. Questo progetto, iniziato due anni fa in seguito ad alcuni studi preliminari del 2013, ha l’obiettivo di chiarire il ruolo della Transportina 3 (TNPO3) nel muscolo scheletrico sia in condizioni normali che in condizioni patologiche come nel caso della nostra Distrofia Muscolare dei Cingoli 1F.
Il ruolo della TNPO3 nel muscolo è sconosciuto ed in questi anni sono state fatte diverse ipotesi su come la mutazione della TNPO3 possa causare la LGMD1F ma attualmente non vi sono certezze sul come la malattia esordisca.
Lo scopo principale di questo progetto è quello di creare due modelli di studio della LGMD1F: uno in vitro basato su colture cellulari, ed un secondo modello in vivo, con l’utilizzo di un modello animale di zebrafish.
In questo modo avremo una più chiara conoscenza dell’attività di TNPO3 nel muscolo scheletrico che aiuterà anche a capire il ruolo funzionale ed il coinvolgimento di TNPO3 nella patogenesi della LGMD1F. Riempire il vuoto di conoscenza sulle alterazioni alla base della patogenesi della LGMD1F sarà un passo cruciale per studi futuri e per lo sviluppo di prospettive terapeutiche per i pazienti LGMD1F ad oggi ancora assenti.

Vogliamo ringraziare la prof.ssa Cenacchi, la Dr.ssa Roberta Costa e la Dr.ssa Maria Teresa Rodia, non solo per il loro lavoro ed impegno, ma anche per la loro umanità ed il loro appoggio e collaborazione con l’Associazione Conquistando Escalones. Così come vogliamo ringraziare tutti i soci di Conquistando Escalones Spagna e Italia, donatori, collaboratori a chi ci aiuta durante gli eventi per raccogliere fondi per poter finanziare questi studi.

2019-01-14T16:47:05+00:00 Gennaio 14th, 2019|

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.